Il primo Social Film: la Rete cerca “pezzi di vita”

Il primo Social Film: la Rete cerca “pezzi di vita”

Jul 28, 2010
Nessun commento

La vita in un giorno

“Non ci sono scuse, fatelo e basta! Prendete la videocamera digitale e girate il vostro video. Il primo film che ho girato è stato, appunto, una giornata della mia vita. Davvero, non ci sono scuse per non farlo! Nulla deve scoraggiarvi, nulla deve farvi rinunciare. Fatelo e basta. Questo vale per tutte le cose della vita: fatele e basta”

A parlare è Ridley Scott, regista di Blade Runner, e lo fa dal canale You Tube presentando il progetto Life In A Day, del quale sarà produttore esecutivo. Scopo del progetto è la realizzazione di un film documentario che racconti schegge di vita quotidiana raccolte in qualunque parte del mondo il giorno 24 luglio 2010. Nulla di eclatante, originale, forse, ma non eclatante.

Life In A Day, invece, farà epoca poiché sarà il primo esperimento nella storia della cinematografia di user-generated documentary film. Il film collage verrà realizzato da Kevin Macdonald, regista documentarista vincitore nel 2000 di un oscar, assemblando venti video scelti tra quelli pubblicati su You Tube.

I venti “autori” / “filmakers” / “sceneggiatori” avranno l’opportunità di presenziare alla prima mondiale del Film di Scott e Macdonald al Sundance Film Festival il prossimo gennaio 2011. La prima fase del progetto si è conclusa con la mezzanotte del 24 luglio, termine massimo per girare i filmati, il secondo step dell’esperimento sarà la pubblicazione dei video entro il 31 luglio.

Numeri

Questi sono i numeri sul canale lifeinaday ad oggi 28 luglio: 18.229.009 visualizzazioni, 5.945.976 caricamenti totali, 85.123 iscritti e quasi sei milioni di commenti sul canale. Da queste cifre emerge la valenza epocale del progetto che attinge dall’enorme risorsa del Web che ancora una volta ci conferma le sue grandi potenzialità.

Futuro

Internet e creatività, questa un’altra, nuova formula che apre scenari nuovi: dall’era dei social network nasce il primo social filmmaking e tutti noi non vediamo l’ora di esserci!

Un’altra idea, un’altro progetto con l’obbiettivo di proseguire Verso il Futuro, per un Futuro migliore.


Un grande ringraziamento ad Donatella Gorasso!


About the Author

Donatella Gorasso

Rispondi!




    About

    This is the deafult sidebar, add some widgets to change it.

  • Twitter feed loading...