friuli digital freedom

Houdini (IL PICCOLO di Trieste) [aggiornato]

Apr 28, 2011
Nessun commento
Houdini (IL PICCOLO di Trieste) [aggiornato]

Dopo Panorama Economy anche il Piccolo, giornale di Trieste collegato al network dei giornali de La Repubblica (Gruppo L’Espresso), oggi si occupa del giovane Morello. Il servizio qua sotto (cliccare per ingrandire). Aggiornamento: disponibile anche articolo online.

Federico Morello su Panorama Economy!

Federico Morello su Panorama Economy!


Da domani in edicola, la rivista Panorama Economy il settimanale di economico-finanziario Mondadori sulle opportunità di investimento in questo numero di è occupata di Federico Morello e del successo del progetto Friuli Digital Freedom. Leggi il seguito »

Sesto al Reghena: Ecco perché le attese verranno ripagate.

Sep 28, 2010
9 Commenti

Dove eravamo e cosa abbiamo fatto

Da mesi FriuliADD lavora per applicare il suo progetto “Friuli Digital Freedom” anche a Sesto al Reghena (PN). Sesto e infatti, vivace comune strategico anche per le relazioni col vicino Veneto, al momento è servito solamente da Provider 3G e da un Servizio Wirelless che purtroppo non riesce a soddisfare i requisiti che una buona connessione a Banda Larga deve avere.

Ecco perché grazie alla collaborazione già sperimentata a Sequals con NGI S.p.A nella primavera scorsa abbiamo iniziato ad interessarci direttamente al fine di offrire una soluzione al disagio, partecipando con Federico Morello e Gasparotto Alberto (rispettivamente Responsabile e Coordinatore regionale del movimento) ad un incontro con l’Amministrazione, la quale da subito ha dimostrato un grande e meritevole (vorrei anche aggiungere raro, visto il panorama locale..) interessamento.

Già in quella prima riunione insieme al Vice Sindaco Del Zotto e ad altri esponenti, fu stilata una prima golden list di luoghi candidati all’installazione della BTS di NGI. FriuliADD si è quindi da subito offerta come organizzatrice cooperante con il Comune delle raccolte firme e dei volantinaggi che di certo si sarebbero rivelati necessari, sottolineando il proprio interessamento con la nomina di Denis Boz come Coordinatore Comunale in vista dei futuri appuntamenti.

Le novità

Tuttavia, tutto è andato meglio del previsto, ad inizio Settembre infatti abbiamo avuto notizie direttamente da NGI che ci informavano del diretto interessamento dell’azienda stessa alla copertura comunale.

Come tradurre tutto ciò in termini concreti?

Innanzitutto ora abbiamo una certezza: Sesto al Reghena VERRA’ coperto sicuramente.

L’interessamento diretto di NGI fa entrare Sesto nei piani autonomi di copertura del provider, conseguentemente quindi non saranno più necessarie raccolte firme, volantinaggio e contrattazioni varie velocizzando quindi il tempo previsto di parecchi mesi.

In questi giorni, esponenti del Comune e di NGI stessa si stanno occupando degli ultimi sopralluoghi e degli ultimi accordi per stabilire un sito ufficiale. Una volta scelto definitivamente il luogo nel quale verrà installata la Base Station, dovranno solo trascorrere un paio di mesi necessari per la ricezione dei permessi burocratici e per la realizzazione dell’impianto.

Grazie alle novità sovraindicate però, oggi possiamo felicemente dire che la data in cui Sesto sarà coperto ora è davvero vicina, e sopratutto che non subirà slittamenti d’ogni generi dovuti a valutazioni di mercato o problemi vari 😉

Stay Tuned!

Anticipazioni: Domani pomeriggio novità per Sesto al Reghena

Sep 27, 2010
Nessun commento

Domani pomeriggio saranno messi online gli aggiornamenti sullo stato del progetto Friuli Digital Freedom a Sesto al Reghena..

Stay Tuned!

Sorry, we’re Open!

Finalmente ritorna online FriuliADD. Un nuovo logo, un nuovo inizio a pochissimi mesi dal lancio del portale.

Mentre Friuli Anti Digital Divide continua a lavorare sul territorio con il Progetto Friuli Digital Freedom, oggi anche il portale ricomincia ad offrire un servizio, questa volta ancora più efficiente ed efficace.

Torniamo online, con lo stesso spirito, con gli stessi fini e le stesse motivazioni, per affermarci come punto d’incontro e di dibattito sul problema in Regione. Ringraziando quindi tutte le persone che collaborano e collaboreranno con noi in questa missione faccio un augurio ai nuovi blogger che ci aiuteranno a crescere.

FriuliADD infatti, nell’ottica di diventare sempre più risorsa e luogo di confronto, oggi diventa sempre più aggregatore, sempre più network tra i blog delle persone che con noi sognano un futuro diverso. Il tutto con nuove rubriche, nuovi spazi e collaborazioni che inizieranno a popolare questo sito.

Un grazie infine, anche a tutti quelli che ci hanno criticato, che ci criticheranno e che magari hanno sorriso maliziosamente vedendo il sito offline per alcuni giorni… a tutti loro,

Sorry, We’re open again!

    About

    This is the deafult sidebar, add some widgets to change it.

  • Twitter feed loading...