federico morello

Federico Morello ospite a Telepordenone

Dec 2, 2010
Nessun commento

Ecco il video dell’intervento di Federico Morello al telegiornale di Telepordenone di ieri sera 😉 Buona visione

Federico Morello sul numero di Wired Italia di Dicembre!

Dec 1, 2010
Un commento

Correte in Edicola! 😉 Quando mi hanno detto che sarei uscito su Wired sono rimasto quasi incredulo. Wired è una delle riviste più importanti del panorama italiano. Proponendo articoli di tecnologia, scienza e innovazione, la rivista è una recente novità (e rarità) nel nostro paese, ma in America ha modificato e raccontato il Web degli ultimi 15 anni.

«Attenzione, Wired non sarà un altro giornale di computer o di telefonini” – puntualizza il direttore – “ma sarà il magazine delle grandi idee che cambiano la nostra vita, e quindi parlerà anche di computer, web e telefoni, ma soprattutto di ambiente, salute, alimentazione, trasporti, scienza e business. Con una differenza fondamentale che fa di Wired qualcosa di unico nel panorama editoriale. Wired non parla di problemi ma di soluzioni, anzi di quelli che stanno cercando o hanno già trovato le soluzioni» Riccardo Luna, Direttore di Wired. 2008

FriuliADD e tutto ciò che vi ruota attorno erano un sogno nel cassetto fino a pochissimi mesi fa. Ora invece insieme abbiamo raggiunto già molti traguardi, e come già detto questa non è altro che una nuova tappa del cammino del movimento.

L’articolo parla sopratutto di come la Banda Larga è arrivata a Lestans, quindi del primo risultato di FriuliADD. Ecco un’anteprima, correte in edicola 😉

Comunicato: Giovane di Sequals esce in Edicola con Wired Italia

Dec 1, 2010
Nessun commento

Wired Italia, l’importantissima rivista d’innovazione, questo mese dedica la storia della campagna “Sveglia Italia” a Federico Morello.

Per me è un onore apparire su una rivista come wired. FriuliADD esiste da pochi mesi, ma siamo già arrivati a buonissimi punti. Questa nuova importante tappa non è altro che un’ulteriore conferma della riuscita del nostro lavoro. Continuate a seguirci e a segnalare i casi di digital divide regionali 😉 !

Morello visita Insiel

Nov 23, 2010
Un commento

Il Messaggero Veneto: Insiel si rivolge al piccolo genio per diffondere l’uso di Internet [articolo]

Il Messaggero Veneto:  Banda larga, studente a lezione da Insiel [articolo]

RAI: Tg Regione FVG:

Telefriuli: Tg Regione

Sesto al Reghena: Ecco perché le attese verranno ripagate.

Sep 28, 2010
9 Commenti

Dove eravamo e cosa abbiamo fatto

Da mesi FriuliADD lavora per applicare il suo progetto “Friuli Digital Freedom” anche a Sesto al Reghena (PN). Sesto e infatti, vivace comune strategico anche per le relazioni col vicino Veneto, al momento è servito solamente da Provider 3G e da un Servizio Wirelless che purtroppo non riesce a soddisfare i requisiti che una buona connessione a Banda Larga deve avere.

Ecco perché grazie alla collaborazione già sperimentata a Sequals con NGI S.p.A nella primavera scorsa abbiamo iniziato ad interessarci direttamente al fine di offrire una soluzione al disagio, partecipando con Federico Morello e Gasparotto Alberto (rispettivamente Responsabile e Coordinatore regionale del movimento) ad un incontro con l’Amministrazione, la quale da subito ha dimostrato un grande e meritevole (vorrei anche aggiungere raro, visto il panorama locale..) interessamento.

Già in quella prima riunione insieme al Vice Sindaco Del Zotto e ad altri esponenti, fu stilata una prima golden list di luoghi candidati all’installazione della BTS di NGI. FriuliADD si è quindi da subito offerta come organizzatrice cooperante con il Comune delle raccolte firme e dei volantinaggi che di certo si sarebbero rivelati necessari, sottolineando il proprio interessamento con la nomina di Denis Boz come Coordinatore Comunale in vista dei futuri appuntamenti.

Le novità

Tuttavia, tutto è andato meglio del previsto, ad inizio Settembre infatti abbiamo avuto notizie direttamente da NGI che ci informavano del diretto interessamento dell’azienda stessa alla copertura comunale.

Come tradurre tutto ciò in termini concreti?

Innanzitutto ora abbiamo una certezza: Sesto al Reghena VERRA’ coperto sicuramente.

L’interessamento diretto di NGI fa entrare Sesto nei piani autonomi di copertura del provider, conseguentemente quindi non saranno più necessarie raccolte firme, volantinaggio e contrattazioni varie velocizzando quindi il tempo previsto di parecchi mesi.

In questi giorni, esponenti del Comune e di NGI stessa si stanno occupando degli ultimi sopralluoghi e degli ultimi accordi per stabilire un sito ufficiale. Una volta scelto definitivamente il luogo nel quale verrà installata la Base Station, dovranno solo trascorrere un paio di mesi necessari per la ricezione dei permessi burocratici e per la realizzazione dell’impianto.

Grazie alle novità sovraindicate però, oggi possiamo felicemente dire che la data in cui Sesto sarà coperto ora è davvero vicina, e sopratutto che non subirà slittamenti d’ogni generi dovuti a valutazioni di mercato o problemi vari 😉

Stay Tuned!

    About

    This is the deafult sidebar, add some widgets to change it.

  • Twitter feed loading...