friuliadd

Una settimana. Edit: più o meno..

Jul 29, 2010
Nessun commento

Martedì scorso nasceva, forse un po’ prematuramente, il primo portale contro il Digital Divide friulano: FriuliADD.org.

E’ passata quasi una settimana. Mi dicon che devo tirar un po’ le conclusioni, ma sarà l’ultima volta che lo farò 😉

Numeri

Abbiamo avuto molti problemi al server, e quindi le nostre news stanno andando a rilento, dal prossimo lunedì tutto dovrebbe andar meglio. Intanto abbiamo ricevuto (a ieri) 733 visite, un ottimo dato che ha superato le nostre iniziali aspettative.

Collaborazioni

Ma la cosa che più mi ha sorpreso e rallegrato, è stato il massiccio numero di segnalazioni e contatti di collaborazione che abbiamo ricevuto. Abbiamo un nuovo collaboratore comunale, una nuova collaboratrice editoriale e moltissimi altri collaboratori che ci hanno contattato per aiutarci nella nostra missione.

Futuro

Siamo partiti con calma (e un po’ a rilento volendo esser onesti) ma so che ci rifaremo. Continueremo ad aggiornarvi ed inizieremo ad offrirvi molti contenuti e servizi. Ovviamente abbiamo bisogno di voi, del vostro aiuto e della vostra collaborazione. Anche grazie all’allargamento della “squadra” di FriuliADD penso che aveva ragione chi diceva che chi vuole innovare non aspetta nessuno.

EDIT: Chi vuole cambiare il mondo, non aspetta nessuno. Intanto, lo fa. [Riccardo Luna]



Chi siete? 202 visite, 114 visitatori unici

Jul 21, 2010
Nessun commento

Ieri il sito è stato ufficialmente lanciato. Da domani finalmente entrerà completamente a regime e inizierà a postare le news legate all’informatica e al digital divide.

Ma diamo un’occhiata a chi siete voi che state visitando questo sito, in modo da poter coglier l’occasione per snocciolare un po’ di dati da Google.

Il sito ieri ha ricevuto 202 visite da 114 visitatori unici.. insomma calcolando che il nostro sito non è ancora correttamente indicizzato su Google ci sembra un buon risultato!

Da dove ci leggete:  [Da escludere i tantissimi visitatori di Varese poiché quelle visite erano test 😉 ]

Ovviamente la maggiorparte degli accessi ricevuti provengono dal Nord-Est, ma ci fa certamente piacere registrare accessi da tutta la penisola, da Londra, Parigi e Pola (Friulani vacanzieri e/o emigrati?).

I dati sulla sorgente del traffico sottolineano che su Google c’è da lavorare. La maggiorparte del traffico infatti proviene da siti esterni (un ringraziamento particolare ancora a “Il Gazzettino” , “Affari Italiani” e le rispettive redazioni).

Infine, la pagina più letta (dopo la Homepage) è stata quella del progetto Friuli Digital Freedom.. e ha portato a due nuove richieste di collaborazione.

FriuliADD e tutti i suoi membri ringraziano ancora tutti gli utenti che ieri ci hanno seguiti nel nostro Day One. Felici del risultato, contiamo di migliorarlo nel futuro prossimo magari contestualmente ad un aumento della partecipazione degli utenti 😉

Stay Tuned!

[AGGIORNATO Link] Il Messaggero Veneto: un’altro articolo sulla nascita di FriuliADD!

Jul 21, 2010
Nessun commento

Segnaliamo la presenza di un’articolo a pagina 3 del Messaggero Veneto di Pordenone di oggi firmato da Chiara Benotti.

L’articolo riprende il Comunicato Stampa diramato ieri alla stampa.

ARTICOLO

Uno speciale ringraziamento a Chiara Benotti.

I VIDEO DI FRIULIADD – Situazione Italiana Digital Divide

Jul 20, 2010
Nessun commento

Direttamente dal nostro Canale Youtube (ancora vuoto, ma per poco) segnaliamo un interessante analisi di Viviane Reding (commisario europeo) sullo stato della banda larga attuale.

Il video, del blog Beppergrillo.it, evidenzia ancora una volta la situazione disastrosa presente nella nostra Penisola.

Buona Visione 😉

Comunicato Stampa – Nasce FriuliADD.org

Jul 20, 2010
Nessun commento

Comunicato Stampa

    “Verso il Futuro per un Futuro migliore”, il motto dell’associazione che radunerà migliaia di Friulani che ancora non hanno accesso alla Banda Larga

    “FriuliADD vuole diventare una vera e propria porta sul Futuro, un punto d’incontro per le Persone che ogni giorno innovano l’Italia”, queste le parole del Presidente Morello

Da Martedì 20 Luglio alle ore 12.00 tutti i navigatori della Terra potranno accedere al sito di FriuliADD (Anti Digital Divide). Il sito porta avanti la lotta contro il digital divide, ma sopratutto desidera portare la Rete, la banda larga in senso fisico, a tutti i Friulani e non solo, grazie al progetto Friuli Digital Freedom utilizzato a Sequals, sconfiggendo cosi il digital divide infrastrutturale.

Molti cittadini, soprattutto coloro che abitano in zone poco accessibili o di scarso interesse industriale, non sono state ancora coperte da un servizio Internet a banda larga. Il sito è rivolto a quanti non possono accedere al web, ma sopratutto a tutte quelle persone che vogliono cambiare la concezione della Rete in Italia e quindi in Friuli che si riconoscono nella rivoluzione socioculturale di Internet.

FriuliADD aspira a diventare un gruppo, un movimento che porterà avanti progetti, idee che userà il sito per informare e commentare, e che si avvarrà di collaborazioni con le maggiori riviste online, con i media locali, proprio per aumentare l’importanza del suo lavoro. L’ organico dell’ associazione è composto dal giovane Presidente Federico Morello, Alberto Gasparotto (Coordinatore Regionale), Ivan Baita (Sezione Tamai),Sara della Rovere (Sezione Premariacco) e Serena Santin (Ufficio Stampa).

“Cos’é il Web? Cos’é la Rete? Provate a pensare alla prima immagine che vi viene in mente pensando ad Internet. Un cavo ethernet? Facebook? No. Internet non è un servizio, non è un “pezzo di ferro” o un insieme di cavi. Internet sono le Persone. La rete siamo tutti Noi, tutti Noi che ogni giorno riusciamo a creare servizi e opportunità proprio per noi stessi utilizzando la tecnologia.

FriuliADD non sarà unicamente la sezione regionale di Anti Digital Divide, ma vorrà diventare una vera e propria porta sul Futuro, un punto d’incontro per le Persone che ogni giorno innovano l’Italia, che ogni giorno costruiscono un Futuro migliore grazie ad Internet”.

Queste le dichiarazioni del soddisfatto presidente Morello, che dopo mesi è riuscito a partorire l’ associazione ed a realizzare il sito.

Tutti possono accedere al sito www.FriuliADD.org ed inserire i propri commenti, così come sarà possibile contattare direttamente i responsabili per proporre collaborazioni o fare segnalazioni.

“Internet è la più grande arma di costruzione di massa che l’uomo abbia mai avuto a disposizione” Aiutaci ad armarti!

    About

    This is the deafult sidebar, add some widgets to change it.

  • Twitter feed loading...